Il Progetto Lilliput

Progetto del Rotary Club Torino Cavour

Si tratta di un’iniziativa lanciata da due giovani e dinamici imprenditori (la web manager milanese Beatrice Ferri, oggi trapiantata nelle Marche ed il socio Stefano Ollino, titolare della True Flava e designer attivo a livello internazionale) che puntano a valorizzare i “negozi di quartiere” attraverso una piattaforma comune che valorizza e potenzia la visibilità dei piccoli commercianti.

Una sorta di community e-commerce, un mercato rionale, ma on line.

Per approfondire

Jonathan Swift scrisse un bellissimo romanzo narrando “I viaggi di Gulliver”, un libro di fantasia che ebbe un successo straordinario e che ancora oggi è letto da migliaia di persone.

Il primo viaggio intrapreso dal protagonista è nell’isola di Lilliput, dove fa naufragio e sviene sulla spiaggia. Al suo risveglio si trova legato da uomini alti circa 15 centimetri, che sono riusciti ad immobilizzarlo coalizzandosi.

La storia immaginaria di Gulliver e dei lillipuziani si adatta bene per descrivere la storia vera e concreta del progetto sponsorizzato dal Rotary club Torino Nord Ovest, che si chiama, in maniera evocativa, LILLIPUT.

Sulla piattaforma Lilliput si può navigare tra tutte le attività commerciali presenti suddivise per categorie e raggruppate geograficamente: negozi di abbigliamento, centri di bellezza, parrucchieri, ristoranti, librerie alimentari potranno far bella mostra di sé su Lilliput e avranno la possibilità di mettere in vendita dei buoni regalo spendibili poi fisicamente in negozio.

Il meccanismo è quello delle “gift card” delle grandi catene, che offre importanti vantaggi per gli esercenti, evitando consegne a domicilio e spingendo i consumatori a “frequentare” i piccoli punti vendita urbani.

Ulteriore valenza positiva il fatto che Lilliput accredita in tempo reale al commerciante il valore del buono. Quindi garantisce un incasso immediato anche se il buono verrà speso dopo mesi.

Il sistema non prevede costi fissi per l’attivazione, ma solo un costo percentuale del 10% sul venduto; nella fase di lancio (primo trimestre 2021), Lilliput devolverà la commissione a favore di “SPESA SOSPESA”, progetto che supporta le famiglie in difficoltà, mentre successivamente la donazione sarà d’importo fisso (un euro per ogni transazione).

Anche per questa finalità Lilliput ha ottenuto l’importante patrocinio del Rotary club Torino Nord Ovest, che ne ha apprezzato le valenze sociali, e che si attiverà per la diffusione della piattaforma non solo in ambito regionale ma anche a livello nazionale.