Le note non hanno età

“Dove le parole non arrivano la musica parla” scriveva Beethoven.

Ed è con questo spirito che è nata “le note non hanno età”, l’iniziativa benefica che ha regalato due ore di ascolto musicale e che si è svolta all’Educatorio della Provvidenza di Torino lo scorso 13 ottobre con una splendida performance della pianista Laura Brunetta di 84 anni.

Il concerto è stato organizzato e sponsorizzato dal RC Torino Cavour in collaborazione con il SEA, Servizio Emergenza Anziani, per regalare un momento di conforto in questo periodo così complicato alle persone della terza età che hanno assistito all’evento.

Laura, con trasporto ed energia, ha inondato di emozione la sala dove tra gli sguardi di stupore del pubblico si propagavano le note di pezzi immortali del grande repertorio classico: Schubert, Debussy, Beethoven, Mozart. Tanta poi la commozione davanti all’interpretazione di Chopin, occhi lucidi e applausi.

Tanti applausi e nessuna sbavatura, un momento di musica e di spensieratezza per scacciare la solitudine e il senso di vuoto che molto spesso attanaglia gli anziani.