Progetto Artù

Progetto del Rotary Club Orta San Giulio, capo fila, con Rotary Club Borgomanero-Arona, Pallanza-Stresa e Gattinara

Il Progetto Artù è un progetto di promozione e attuazione di Interventi assistiti con Animali (lAA, noti come Pet Therapy), che coinvolge bambini/ragazzi affetti da Disturbo dello Spettro Autistico in attività di Terapia Assistita (TAA) in cui un animale, che risponde a determinati requisiti, è parte integrante del trattamento.

La grande eterogeneità del disturbo di autismo necessita di operatori preparati che conoscano i profili di funzionamento dei bambini/ragazzi e dei loro contesti per mettere in atto strategie di accompagnamento, con l’intento di offrire uno spazio di benessere condiviso, dove ci si possa incontrare nel rispetto delle possibilità di ognuno. Gli operatori coinvolti per primi cercheranno di entrare, con professionalità, tatto e umanità, in un modo diverso di percepire il mondo, ma non per questo sbagliato.

Gli interventi con gli animali (IAA) si basano sulla relazione e sull’interazione uomo-animale, che ha la peculiarità di essere accolto con piacere e senza alcuna barriera. L’animale diventa una presenza intermedia, rispetto a quella umana, che può incidere nell’area emotivo-relazionale e offre al soggetto autistico la possibilità di ottenere miglioramenti nell’ambito sociale e relazionale.

Il progetto si attua attraverso piccoli incontri strutturati su tre tipi di interazione: interazione libera col cane, interazione guidata, interazione ritualizzata.