Il mondo dello spettacolo

Proposta del Rotary Club Torino Ovest, capofila, e Torino Castello ai Club Torinesi

Il Rotary Club Torino Ovest si propone come capofila di un progetto interclub che intende produrre 4 spettacoli all’aperto, con la partecipazione di molti artisti a rotazione. La serie di spettacoli gratuiti, sarebbe offerta dai rotariani alla cittadinanza come occasione di lavoro per gli artisti e darebbe visibilità al Rotary in quanto la rassegna verrebbe trasmessa su piattaforma satellitare nazionale oltre che su digitale terrestre.

L’organizzatore ha ottenuto il Patrocinio significativo del Distretto  2031 e del Comune di Torino e otterrebbe un cospicuo contributo da parte di un Partner  disposto a mettere a disposizione sia un’area del Parco Dora adatta alla manifestazione, sia le strutture e l’organizzazione che ne garantiscono la sicurezza. Il sito permetterebbe di disporre di 200 posti per ogni spettacolo, disponibili su prenotazione e a titolo gratuito (100 per i soci rotariani e 100 per il pubblico non rotariano).

Per saperne di più

Ecco nel seguito la lettera dell’organizzatore del progetto.

“Cari Amici, come tutti sapete il mondo dello spettacolo è stato il primo a chiudere e sarà l’ultimo a riaprire. A tal proposito mi permetto di chiedere a te e a tutti i Club un’ulteriore sforzo, oltre quelli già fatti per aiutare la Sanità, per aiutare anche questo mondo.

L’intento è quello di raccogliere dei fondi per produrre, grazie al Rotary Distretto 2031, una serie di spettacoli all’aperto ( 4 o 5) per far esibire a rotazione molti Artisti così da fargli guadagnare un cachet in un momento di fermo totale. L’attività di preparazione, realizzazione e casting degli spettacoli sarà a mia cura, e volgerà sulla falsa riga artistica dei miei soliti spettacoli, a cui molti di voi avranno avuto modo di partecipare. Contestualmente ho identificato un Partner importante che sarebbe eventualmente disponibile a metterci a disposizione sia la piazza per gli spettacoli, che tutta la parte organizzativa relativa al distanziamento di sicurezza del pubblico, controllo, costi SIAE, palco luci e service. Inoltre si farebbe carico della parte di comunicazione, marketing e social. Inoltre l’idea è anche quella di far riprendere gli spettacoli da una TV locale, presente anche su piattaforma SKY, per far mandare in seguito in onda gli spettacoli. Quindi, il Rotary, darà la possibilità a degli Artisti di avere una retribuzione in questo brutto periodo e, contestualmente, offrire alla cittadinanza degli spettacoli gratuiti non solo One shot , come abitualmente fa, ma bensì con tutta una serie di spettacoli che potremmo definire Rassegna; Il Rotary a fianco dei lavoratori dello spettacolo. Chiederemo un Patrocinio significativo al Comune di Torino al fine di limitare o abbattere i costi relativi alle tasse comunali ed avere la giusta visibilità Questo, naturalmente, se nei prossimi mesi , luglio/agosto o settembre, il governo o la Regione darà il via libera alla possibilità di fare spettacoli all’aperto. Di contro, nel caso ciò non fosse possibile, si è pensato di realizzare un format sia televisivo che su piattaforma Youtube, quindi in streaming, sempre sulla stessa logica di spettacolo ma con modi e metodi diversi.

Non nascondo la mia grande speranza, affinché siate tutti sensibili a questo progetto, poiché il mondo dello spettacolo, come ho già evidenziato, sarà l’ultimo a ripartire. Quindi sarei onorato se anche il Rotary, che ha avuto moltissimo da noi Artisti , possa essere questa volta di aiuto per loro.

Con affetto a stima,
Giorgio Bolognese
Rotary Torino Ovest”