Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner presti il consenso all’uso di tutti i cookie.

etica

Nella sede del Rotary Club Valsesia si è recentemente svolta la premiazione degli alunni che hanno partecipato al concorso nazionale che il Rotary tutti gli anni bandisce sui temi della legalità e della cultura dell’etica, rivolto agli alunni degli Istituti di Scuola Secondaria Inferiore e Superiore. Ad accogliere i numerosi presenti il Presidente del Club Lorenzo Del Boca, il Governatore eletto Giovanna Mastrotisi e la Referente Distrettuale per la Commissione del Forum della Legalità e dell’Etica Paola Salzano. A coordinare la serata Patrizia Rizzolo che ha seguito durante l’anno il lavoro con le Istituzioni scolastiche.

Il tema proposto quest’anno dal concorso è stato: “ Il rispetto della persona, con l’educazione ai valori e ai sentimenti, quale contrasto alla violenza e alla violazione dei diritti umani”.

L’obiettivo che si pone il concorso ogni anno è quello di favorire nei giovani azioni positive per lo sviluppo di una coscienza etica, consapevole e coerente con i principi della legalità; obiettivo quanto mai importante e significativo di cui la nostra società ha un gran bisogno. Questo mostra anche quanto grande è l’impegno sociale del Rotary che con i propri, numerosi, Service cerca di diffondere i valori e i principi in cui crede e sui quali fonda la sua azione per dare un contributo concreto al miglioramento della collettività.

In questa prospettiva è di grande importanza valorizzare il lavoro delle scuole e collaborare con esse per passare ai nostri giovani modelli di crescita e di sviluppo positivi, per aiutare quei ragazzi che hanno potenzialità e volontà ad emergere , a farsi strada, perseguendo i loro interessi e le loro passioni per costruire un futuro di eccellenze . Perché è di questo che la nostra società ha un gran bisogno: di persone capaci, intraprendenti e creative che sappiano farsi portavoce dei principi che regolano la convivenza e l’ordine sociale, come: l’onestà, la verità, la lealtà, la giustizia……valori che si apprendono soprattutto attraverso l’educazione.

Grazie dunque agli Istituti che hanno partecipato al bando e che hanno creduto e credono che questa è la giusta strada da seguire. Ma soprattutto grazie ai loro Dirigenti Scolastici, Antonella Lora dell’Istituto Comprensivo di Romagnano e Carmelo Profetto dell’Istituto Superiore Lancia di Borgosesia, per avere appoggiato l’esperienza. Grazie anche a tutti i Docenti che con molto impegno e serietà hanno guidato i loro alunni in questi interessanti lavori scritti, grafici o fotografici, raggiungendo ottimi risultati a livello nazionale. Il Rotary Club Valsesia desidera ringraziarli in modo speciale per il loro costante, quotidiano e prezioso lavoro.

Ed infine, onore ai vincitori che, su 225 Rotary Club italiani aderenti al Progetto e 230 scuole partecipanti, hanno ottenuto, a livello nazionale, questi splendidi risultati:
- Diego Gianello, della classe 3°B della Scuola Media di Grignasco , con il suo elaborato scritto ha vinto il 2° premio;
- Melissa Arbellia, della classe 3°A della Scuola Media di Romagnano , con il suo manifesto intitolato “ Il valore del sacrificio ” ha ricevuto il premio speciale “Menicucci”;
- Sofia Messina, della 3°D dell’Istituto Superiore Lancia, con il suo scatto fotografico ha ricevuto il 3° premio.

Complimenti dunque a questi ragazzi che sono riusciti ad esprimere a livello nazionale le loro abilità e capacità, guadagnandosi significativi riconoscimenti che auguriamo siano di positivo auspicio per il loro futuro che vogliamo eccellente .

Visita l’Area Stampa per la rassegna relativa all’evento.