Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner presti il consenso all’uso di tutti i cookie.

Service Rotary Biella e Biella Rugby

Il Rotary di Biella  e il Biella Rugby hanno unito le forze per gli atleti disabili. Nei giorni scorsi è stata infatti organizzata una sfida sul campo per sostenere l’Associazione Sportiva Atleti Disabili (ASAD). Ospiti speciali sono stati i giovani atleti scozzesi della Edinburgh Bats Rugby in visita a Biella.

 La "sfida" e è avvenuta appunto tra l’Under16 gialloverde (Biella Rugby) e i Bats (Edimburgo). Ingresso gratuito al campo, ovvero con offerta libera in favore di Asad Biella.

 Asad Biella è un’associazione di volontariato che si occupa di inserimento nel tessuto sociale di ragazzi portatori di handicap attraverso lo sport. Collabora con associazioni sportive di normodotati al fine di favorire i processi di integrazione e organizza anche manifestazioni e attività sportive destinate ad atleti con disabilità mentale. Per ogni disciplina (si va dallo sci nordico e alpinistico, all’atletica, al basket, al nuoto, all’equitazione e molte altre ancora), Asad partecipa a manifestazioni organizzate da altre Società e a gare di livello regionale, nazionale ed anche internazionale.

Si è trattato di una sfida amichevole, ma non per questo meno combattuta, vinta da Biella Rugby per 41 a 13. A seguire, il terzo tempo ha visto, come di rito, la partecipazione delle due squadre e dello staff tecnico.

Nell’intervallo del match vi è stata una dimostrazione di Flag Rugby, disciplina paraolimpica di grande interesse, anche se poco conosciuta dal grande pubblico. Il Flag Rugby è uno sport totalmente privo di contatto che viene giocato indossando all’altezza del girovita una cintura di velcro alla quale sono legati due nastri che scendono lungo le anche. Il modo di giocare è simile al Touch Rugby, ma il “tocco” viene sostituito dal tentativo della difesa avversaria di strappare uno dei nastri al portatore di palla avanzante.

Una giornata particolare, dunque, e, per il Rotary Club Biella, soprattutto la soddisfazione di un service diverso che ha saputo coinvolgere tanti giovani e tanti tifosi biellesi, in un clima di partecipata solidarietà. In una parola, un service che, ancora una volta, ha contribuito a dare un'immagine più dinamica e innovativa di un Rotary vicino alla socialità e che opera veramente sul territorio.

Leggi in area stampa gli articoli dedicati all'evento.