Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner presti il consenso all’uso di tutti i cookie.

Si può fare

Alcuni Rotary Club del nostro Distretto, con capofila il RC Torino Crocetta, lavorano a fianco dei ragazzi autistici per aiutarli vivendo in una residenza dedicata a loro, alla quale sono stati forniti anche elementi di arredamento.

Il Rotary Club Torino Crocetta, capo fila di un District Grant in collaborazione con i RC Torino Lamarmora, Torino 150, Torino Mole Antonelliana, Torino Nord Est, Torino 45° Parallelo, Torino Polaris e Pinerolo ha ottenuto dalla Rotary Foundation tramite il Distretto 2031 un importante contributo che ha permesso di donare diecimila euro alla Fondazione Teda per finanziare il progetto SI PUÒ FARE.

Il progetto è finalizzato alla fornitura dell’arredamento per l’abitazione di un gruppo di ragazzi autistici, in Via XX Settembre 54 a Torino.

Le esperienze positive in questa direzione, collaudate da persone con problemi psichiatrici, down, disabili fisici, unitamente all’identificazione delle necessità sul territorio, condivise con le istituzioni socio sanitarie regionali e del comune di Torino e agli indirizzi della legge sul “dopo di noi”, ci hanno motivato a dare un aiuto alle tante istanze delle famiglie per le quali è giunto il momento di affrontare l’esperienza dell’emancipazione dal proprio figlio con autismo con una proposta innovativa di residenzialità.

Il Rotary Club Torino Crocetta partecipa inoltre con un volontariato attivo da parte di alcuni soci e Rotaractiani nel servizio e supporto alla Fondazione TEDA anche nel periodo estivo durante il soggiorno a Martassina, dove i ragazzi possono godere di una settimana di vacanza presso una struttura dei Padri Camilliani, tra passeggiate, divertimento e le molteplici attività che gli operatori si prodigano di creare.

L’inaugurazione della Casa per autistici è stata celebrata il 5 luglio scorso con la visita all’appartamento da parte dei Presidenti dei Club che hanno partecipato con noi al District Grant, dell’Assistente al Governatore Massimo Gilibert e altri sponsor che hanno contributo alla realizzazione della struttura.