RC VercelliSantAndrea GFerrari

Il Rotary Club Vercelli S. Andrea ha dedicato la propria riunione del 7 marzo a Gaudenzio Ferrari (Valduggia 1480 circa - Milano 1546), sulla cui opera è di imminente apertura la mostra “Il rinascimento di Gaudenzio Ferrari”.

La mostra è curata dai professori Giovanni Agosti e Jacopo Stoppa e articolata sulle tre località in cui l'artista operò prevalentemente, come pittore, ma, all'inizio, anche come scultore: Varallo (Pinacoteca, Sacro Monte, Santa Maria delle Grazie e Madonna di Loreto), Vercelli (Arca, S. Cristoforo e Museo Borgogna) e Novara (Broletto e San Gaudenzio).

Animatrice della serata Patrizia Zambrano, Professore di Storia dell'Arte Moderna presso l'Università del Piemonte Orientale.

Con la collaborazione del Dott. Paolo Pomati, responsabile della comunicazione UPO, e della Dott.ssa Cinzia Lacchia, conservatrice del Museo Borgogna, la relatrice ha proiettato e commentato numerose immagini, tratteggiando il percorso artistico gaudenziano, iniziato nel cantiere del Sacro Monte e proseguito a Vercelli e Novara, ma anche a Bologna, Roma e Milano.