Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner presti il consenso all’uso di tutti i cookie.

Fenoglio1

Carissimi Amici ,
questa mia lettera Vi arriva con la calza della Befana come un buon augurio per il 2019.
Che l’anno nuovo sia fortunato per tutti noi, ma soprattutto che ci porti buona salute e desiderio di fare ancora buone cose tutti insieme.

Il Rotary International ci ricorda che il mese di gennaio è dedicato all’AZIONE PROFESSIONALE. Perché è importante ricordarlo? Perchè il Rotary è stato fondato sulle figure professionali della Società ed anche perché, è proprio una delle nostre caratteristiche di rotariani essere “professionali”. La pluralità delle categorie è del resto strettamente correlata all’Azione professionale. Noi rappresentiamo nel Rotary le nostre professioni ma nello stesso tempo rappresentiamo il Rotary con le nostre professioni. Tutti noi dobbiamo mettere a disposizione non solo dei club e del Rotary le nostre competenze professionali , ma anche a favore della collettività con i nostri Services.
La caratteristica principale del Rotary è quella di essere un’associazione di servizio e non un’associazione benefica. In quest’ottica il principale modo di servire è quello di mettere la propria professionalità al servizio dei bisogni della comunità in cui viviamo.

Paul Harris, fondatore del Rotary lo affermava nei suo interventi: "Di tutti i mezzi che l'uomo ha a disposizione per rendersi utile alla società, senza dubbio il più accessibile e spesso il più efficace è all'interno della sfera d'azione del suo lavoro".

Dobbiamo quindi agire con integrità, etica, correttezza, onore, trasparenza, leadership.
Dobbiamo oltremodo essere di esempio professionale ai giovani rotariani che accoglieremo nei nostri Club.

E proprio facendo riferimento all’ultima caratteristica citata, la Leadership, intendo concludere questa mia facendo presente che alla fine di questo mese di gennaio, come del resto anticipato nella lettera di dicembre, inizierà l’iter procedurale per la selezione dei candidati che porterà alla nomina del Governatore del nostro Distretto per l’anno 2021/2022.

Tutti possiamo essere leader nel Rotary come nella vita professionale, quindi è opportuno che ogni club, nel corso di una profonda e costruttiva riflessione, identifichi nella propria compagine sociale, un valente rotariano da proporre come candidato per concorrere a questa carica, impegnativa, si, ma anche foriera di grandi soddisfazioni.

Essere candidati dal proprio Club è prima di tutto un attestato di stima da parte dei propri consoci ed accettare di essere candidati a concorrere alla carica di Governatore significa mettersi a disposizione dei propri amici, del Distretto, del Rotary International come rappresentati del Presidente Internazionale, e quindi offrire le proprie competenze al servizio di tutti. Pensateci.

Ancora Buon Anno tutti e un abbraccio affettuoso,

Antonietta