Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner presti il consenso all’uso di tutti i cookie.

Fenoglio7

Cari amici,
probabilmente il mio scritto vi arriverà mentre siete al mare o in montagna ma credo sia importante mantenere i contatti, e una lettera ben risponde a questa finalità. Non so quanti di voi avranno letto il calendario rotariano, nel dubbio ve lo ricordo. Agosto è il mese dell’effettivo

In fondo è giusto perché è il mese in cui i Club versano le quote al R.I e al distretto per l’iscrizione ad entrambe le associazioni. Le versano per conto dei soci in funzione, appunto, dell’effettivo. L’effettivo siamo tutti noi che apparteniamo al R.I e componiamo il Distretto 2031. Noi siamo il Rotary, e le nostre contribuzioni di conseguenza sono molto importanti perché con esse il Rotary con i suoi Distretti, si sostiene e può operare efficacemente, e attraverso l’impegno di molti sostenitori, fare grandi cose. Non per nulla il Presidente internazionale ha messo in evidenza come da anni la Membership Rotariana sia ferma al milione e duecentomila soci, non aumentando perché gli ingressi, ahimè, pareggiano le uscite, ma nulla di più.

Il Distretto 2031 a maggio 2018 era composto da 2331 soci, ma in questo primo mese di Luglio siamo scesi sotto i 2300, e precisamente 2296 di cui 1945 uomini e 351 donne! Come mai? Se le sono chieste, i Presidenti che hanno perso soci, le ragioni dell’abbandono?

A mia volta chiedo: abbiamo mai fatto una valutazione sull'attrattività dei nostri club? Le riunioni rispondono alle aspettative dei Soci? I Soci vengono coinvolti nei progetti, nelle attività di servizio, vengono resi partecipi e delle decisioni e delle strategie del Consiglio Direttivo mettendo loro a disposizione le delibere nei 60 giorni successivi alla loro approvazione secondo le disposizioni dell’ultimo Consiglio di Legislazione?

Come ci esorta il Presidente Internazionale Barry Rassin, la prima preoccupazione deve essere quella del rafforzamento dell’effettivo e solo in secondo tempo quella dell’aumento della compagine sociale. Il rafforzamento passa da un’attenta analisi della situazione dei singoli club a cui rispondono le precedenti domande. Parimenti, incentivare l’aumento dell’effettivo può avvenire incrementando il numero delle donne, ancora insufficiente non solo nel nostro distretto ma in tutto il mondo Rotary; prestando grande attenzione ai giovani che escono dai Rotaract ed alle loro nuove professioni, aprendo loro le porte dei nostri Club con amicizia, coinvolgimento, partecipazione, entusiasmo, coinvolgendo anche professionisti in pensione che ancora possono offrire molto grazie alla loro esperienza lavorativa e soprattutto con più tempo a disposizione.

Di queste ed altre problematiche connesse all’argomento in questione discuteremo nel corso del Seminario sull’Effettivo e Nuove Generazioni fissato per il 24 novembre prossimo. Per ora vi lascio con questi spunti di riflessione su un tema così importante e strategico per il nostro futuro. Vi raccomando di non sottovalutarlo, perché una esigua compagine sociale non consente ad un Club di poter essere efficace nel sostegno alla Rotary Foundation con il Programma End Polio Now, di accedere con concretezza ai progetti distrettuali, ed in buona sostanza di essere pienamente attivi ed efficienti.

Auguro a tutti voi e alle vostre famiglie Buone Vacanze e che possiate essere sempre ispiratori di buoni propositi e grandi idee, perché chi pensa in grande realizza sicuramente grandi progetti.

Con affetto
Antonietta