Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner presti il consenso all’uso di tutti i cookie.

Lettera febbraio 2018

Cari Consoci, cari Amici,

mi è stato chiesto in questi ultimi tempi se io vivo "per" il Rotary, essendo tante le cose da fare per il Distretto. Ho immediatamente replicato che io cerco di fare, come tante altre persone lo fanno, "a favore" del Rotary, condividendo i vari impegni.

L'occasione per una precisazione di tal genere deriva dal mio riscontro quotidiano con l'attività di consoci che dedicano il proprio tempo per le iniziative di cui conosciamo purtroppo solo il programma di massima, mentre la realtà è più complessa ed impegnativa di quanto si possa credere ed inoltre occorre ricordare che solo sul campo si possono verificare i risultati. Quanto ho cercato di spiegare è che i nostri Service non sono solo un'occasione di solidarietà, ma hanno alle spalle l'ideazione, la dedizione e la garanzia di quanto espresso concretamente.

Un esempio, e non lo cito a caso, augurando adeguata notizia a favore di coloro che lo hanno realizzato e stimolo a farne altri analoghi, è il progetto che ha fornito alla struttura sanitaria in Moncrivello, località Trompone, attrezzature per assistenza a persone che hanno particolari necessità di cure in considerazione dello stato in cui versano, service finanziato da un Global Grant della Fondazione Rotary con il concorso di numerosi club del Distretto, nonché di un club statunitense.
Quando si ha contatto con ciò che il Rotary realizza concretamente, mi sembra giusto affermare che siamo orgogliosi di agire "con" l'Associazione di cui facciamo parte e che per essere efficienti occorre sempre un lavoro di gruppo.

Per rafforzare le mie considerazioni, voglio ricordare che è prossima la Giornata di Formazione ed Informazione per i ragazzi e le famiglie che parteciperanno per il prossimo anno al "Rotary Youth Exchange". Anche questa iniziativa non può che riempire di entusiasmo coloro che ne fanno parte e portare una fondata riflessione sul suo contenuto, in termini di efficienza e serietà del progetto, di apertura a contatti transnazionali, il che non può che giovare al valore del brand Rotary. L'organizzazione di quanto necessario è perfetta, in ogni suo aspetto, coloro che vi si dedicano lo fanno full-time, senza trascurare il minimo particolare ed il riscontro da parte dei ragazzi che vi partecipano e delle loro famiglie è sempre molto positivo. Invito pure a sapere che gli amici impegnati nel coordinamento vi dedicano con passione il proprio tempo libero, perché la complessa organizzazione possa fluire priva di ostacoli, anche dell'ultima ora.

Mi sono limitato a due esempi. Sono certo che potrò citarne tanti altri più grandi e meno grandi, ma per fortuna, la creatività è nostra peculiarità, non dimentichiamoci dei propositi.

Con amicizia.
Mario

Nella fotografia è ripresa la composizione di una delle 4 camere completamente realizzate con il nostro Global Grant