Cari Consoci, cari Amici,

Pur con un lieve ritardo dovuto alle ferie, voglio a Noi tutti ricordare l'importanza ed il rilievo dell'azione rotariana concernente l'Alfabetizzazione, intesa come diffusione della lingua e della cultura italiana da parte di cittadini stranieri che vivono in Italia.

Proprio nel mese di agosto ho avuto il piacere di incontrarmi con i rappresentanti dell'Associazione Filippina della Regione Piemonte, i cui componenti hanno più volte avuto contatti con il Rotary ed hanno fruito di interventi di vari Club del Distretto riguardanti attività di assistenza e di integrazione, diretti a rendere più agevole l'inserimento dei giovani nel mondo del lavoro.

Sono convinto che, per poter vivere in una società diversa dalla propria, sia indispensabile, come prima regola, esprimersi in modo corretto e capire quanto gli altri dicono, così da potersi relazionare in modo agevole.

Nell'ascoltare i racconti e le testimonianze dei componenti la comunità attestanti la conoscenza e l'importanza dell'azione del Rotary anche per i numerosi service svolti nel paese di origine, ho con orgoglio potuto constatare la validità ed il successo dei nostri progetti, che hanno anche permesso di aiutare persone in precarie condizioni di salute ed in attesa di importanti interventi chirurgici.

È proprio vero quanto si è soliti considerare: per far del bene non occorre andare lontano e se le azioni vengono svolte a favore di persone straniere, ricordiamoci che costoro vivono e lavorano con noi e l'attenzione del Rotary deve svolgersi in ogni direzione, particolarmente nel nostro territorio.

Pertanto riscontrare la riconoscenza espressa in modo semplice ma sincero è uno sprone per chi ha il compito di coordinare le iniziative.

In chiusura dell'incontro mi è stato detto, e me lo sono scritto: "MARAMING SALAMAT SA INYONG LAHAT" (grazie molte a tutti) per ciò che il Rotary fa per noi.

Abbiamo cercato di fare la differenza ed anche nei confronti di questa comunità, come di tutte le altre, abbiamo il dovere rotariano di proseguire nell'impegno. 

Mario