Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner presti il consenso all’uso di tutti i cookie.

Interamente finanziate dal Fondo Mondiale della Rotary Foundation, le Borse della Pace sostengono per un massimo di 24 mesi un Ricercatore presso una delle cinque Università, di primaria importanza e distribuite in tutto il mondo, appositamente selezionate dalla stessa Rotary Foundation. L’obiettivo è il perseguimento di un Master d’eccellenza in materie attinenti alla pace mondiale e alla prevenzione e composizione dei conflitti. Da ciò, per i borsisti più meritevoli, grandi opportunità di lavoro all’interno delle Organizzazioni Internazionali, sia pubbliche che private.

Una sfida possibile dunque, per giovani talenti che potrebbero diventare non solo operatori di pace, ma pure ambasciatori del messaggio rotariano che esalta la pacifica convivenza tra i popoli. Attiviamoci tutti per trovare possibili candidati: Antonio Strumia (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.) è a completa disposizione per qualsiasi chiarimento.

Leggi qui la lettera del Governatore ai Club e l’allegato con le modalità di partecipazione al bando, che scade il 31 maggio.

Procede a grandi passi il Progetto Interdistrettuale sull’Autismo. Prossima tappa, un convegno di studio sulla delicata materia, dal titolo fortemente programmatico: “L’Autismo tra disabilità e integrazione”. Il Convegno, indetto dal Distretto 2031 e affidato nella sua organizzazione esecutiva al Rotary Club Torino, si terrà sabato 4 aprile presso l’Accademia di Medicina di Torino, sita in via Po 18, e rientra a pieno titolo nelle attività culturali e sociali di cui il Rotary si fa attento interprete. Non a caso è stata scelta un Sede di indiscutibile aulicita’ e storicità che, nei secoli, ha visto come protagonisti le più alte menti della scienza medica.